GliAffidabili e la “reputation economy”

gennaio 8, 2009 at 8:33 pm 3 commenti

Ora puoi trovare il nostro blog direttamente presso il sito GliAffidabili sezione Blog.
In particolare questo puoi leggere questo contenuto seguendo questo link.

Entry filed under: Attualità, Mercato. Tags: , , , , , , , , , , , , , , , .

Nuova recensione sul portale Fastweb: “Le referenze le trovo sul web” Come cambia il classified advertising

3 commenti Add your own

  • 1. Matteo  |  gennaio 9, 2009 alle 1:27 am

    Un articolo di Business Week illustra come Yelp si sia appoggiato di freelancers per espandersi in nuove aree a fronte di un riconoscimento moneratrio x ciascuna review

    http://www.businessweek.com/technology/content/dec2006/tc20061207_915943.htm

    Che sia l’unico modo per arrivare alla massa critica di review necessarie per rendere funzionale un sito del genere ??

    Rispondi
  • 2. GliAffidabili  |  gennaio 9, 2009 alle 7:42 pm

    Matteo,
    grazie per l’interessante segnalazione. Personalmente sono un po’ perplesso circa l’opportunità di dare incentivi monetari per scrivere delle recensioni. C’é il rischio di scatenare fenomeni perversi… Credo invece nell’incentivo “sociale”, ovvero nella possibilità di premiare le persone più attive dando loro più visibilità (es. con un “bollino di qualità” nel profilo”) o come si dice su FastCompany per Yelp invitandoli ad eventi/manifestazioni non aperte a tutti.
    Anche Amazon sembra andare in questa direzione:
    https://gliaffidabili.wordpress.com/2008/10/08/incentivare-i-feedback-e-le-recensioni-degli-utenti/

    Il dibattito ovviamente è aperto🙂

    Rispondi
  • 3. Matteo  |  gennaio 10, 2009 alle 2:59 pm

    Sono pienamente d’accordo con voi riguardo alla possibilità di scatenare meccanismi perversi.
    Il mio post e la mia domanda finale erano infatti volutamente “polemici”.
    Basti vedere un po’ in giro sul web le polemiche che tale metodo ha suscitato quando sono cominciati a diffondersi i primi rumours a riguardo.

    D’accordo invece con l’incentivo sociale, sia col bollino sia con un eventuale accesso ad una sezione Affidabili Elite cosi come avviene per Yelp.

    Importante però chiedersi come mai Yelp abbia optato per questa soluzione (tra le altre)…Effetti perversi legate all’eccessivo funding ottenuto??

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


WWW.GLIAFFIDABILI.IT

Ci trovi anche qui ..

Image
Diventa Fan De GliAffidabili su Facebook !

Feeds

Ampliate il network!

Inserite anche voi questa immagine!

Entrate nel vostro profilo e copiate il codice HTML, è sufficiente copiarlo nel vostro blog!

Categorie

gennaio: 2009
L M M G V S D
« Dic    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Articoli recenti

Condividi e segnala i nostri post


Bookmark and Share


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: